mercoledì 4 gennaio 2017

Done&Discovered | Dicembre 2016

Dicembre è stato il mese in cui ho lasciato Firenze per tornare a casa, nel primo weekend utile - ovvero giusto in tempo per il referendum - e per festeggiare poi il Natale, come tradizione vuole, in famiglia.
Ma, nel mezzo:

1 - nell'ambito del workshop del master, ho avuto modo di seguire per la prima volta il progetto, la definizione dei contenuti, e l'allestimento di una piccola esposizione temporanea, tenutasi nei primi giorni del mese a Firenze, su Nikola Tesla, visionario fisico e inventore del secolo scorso, sfortunatamente ignoto ai più. E' stata un'esperienza interessante e comunque soddisfacente, considerate le difficoltà di carattere economico-logistico emerse sia in fase progettuale che di allestimento. Ma insomma, vedere per la prima volta davvero realizzato un progetto al quale si è lavorato, fa comunque un certo effetto.


2 - tornata a casa, ho ben pensato di andare, dopo mesi e mesi di assenza, al cinema, a vedere Animali Fantastici e dove trovarli, il celeberrimo spin-off di Harry Potter, per il quale avevo altissime aspettative visto l'entusiasmo col quale ne sentivo parlare, e che in ogni caso non potevo proprio perdermi in quanto devota fan sia della saga di HP che di Eddie Redmayne, di cui avevo già ampiamente apprezzato e lodato le doti attoriali qui, e che veste i panni di Newt Scamander, con quell'aria un po' ingenua, perennemente trasognata, e assolutamente adorabile. Ma sebbene ci si aspetti che sia lui il protagonista, in realtà del personaggio non si sa molto, almeno in questo primo episodio di quella che pare sarà una pentalogia. E' sì un bel fantasy, che affronta anche temi molto contemporanei come la paura del diverso, ma in tutta onestà non mi ha convinto al 100% (e, chiariamoci, non ha nulla a che vedere con Harry Potter). Ho faticato a capire veramente quale fosse la trama, chi fosse il nemico, e ho trovato un po' debole anche la caratterizzazione dei personaggi. Voi l'avete visto? Che ne pensate?

3 - acquistone del mese (che bramavo da tipo un anno, ma che si è reso proprio necessario in seguito al cambio pc) è stato l'hard disk esterno Toshiba da 1tb, ovvero questo. Ha un ottimo rapporto qualità-prezzo, (si aggira intorno ai 70€, ma spesso si trova in offerta) è esteticamente essenziale, compatto e leggero, quindi facilmente trasportabile, e rapido nel trasferimento file. Insomma, se avete bisogno di un posto dove archiviare foto e vecchi file, anche solo per farne delle copie di backup - che non farebbe mai male - questo hard disk è super consigliato.

4 - last but not least, e anzi la cosa più importante, è che in realtà ho approfittato di questo mese a casa, con in più il bonus delle vacanze natalizie, per riposare, leggere, tagliare i capelli, organizzare la prossima partenza e altre futilità varie, ma soprattutto, per godermi il tempo con la famiglia.

Ecco, ora per me il 2016 può finire, grazie.

Nessun commento:

Posta un commento